alessandro.bompadre@gmail.com +39 000 00 00 000

seo_specialist

Seo Specialist, cosa vuol dire?

Molti si presenteranno a voi autodefinendosi Seo specialist, ma chiedendo loro cosa voglia dire esattamente resteranno molto fumosi in merito, forse prendendo spunto dallo stesso nome di questo sito, vorranno provare a vendere fumo spacciandolo per nuvole, spesso vi diranno che i motori di ricerca seguono dei meccanismi specifici per migliorare le loro ricerche all'interno dei vostri siti e che un Seo Specialist è colui che detiene la conoscenza su come sfruttare a pieno questi meccanismi, ma difficilmente vi sapranno o vi vorranno dire di più. Senza la pretesa di volermi definire un esperto, mi permetto di presentarvi un piccolo vademecum su cosa significhi Search Engine Optimization ( SEO ) ovvero l'ottimizzazione di un sito, orientata ai motori di ricerca. Secondo un sondaggio condotto in america, poco più di una persona su su 10 si preoccupa di ottimizzare il proprio sito, in un ottica SEO. Se siete fra coloro che non sanno che cosa sia, Potrebbe risultare davvero utile per voi leggere quanto segue. 


Perché si dovrebbe saperne di di SEO?

ragionare in termini di SEO non è utile solamente per il marketing online. Ogni sviluppatore web, o frontend designer dovrebbe sapere che sviluppare un sito in quest'ottica è una sua responsabilità.

Se il tuo sito non è orientato verso i motori di ricerca, potresti perdere un sacco di traffico senza neanche rendertene conto. 

Ricorda, inoltre che l'unico modo per far sapere al mondo dell'esistenza del tuo sito è che i motori di ricerca ti tengano nella debita considerazione.

Ci sono molti vantaggi ad ottenere un alto posizionamento nei motori di ricerca. 

Avere una buona conoscenza in campo SEO è anche un servizio ed un valore aggiunto sia come web designer che come web developer, è possibile vendere le vostre abilità di SEO come servizio esteso.

Nozioni di base: Come lavorano i motori di ricerca?

In primo luogo, diamo un'occhiata a come lavorino i motori di ricerca (Google e Yahoo per esempio). Ogni motore di ricerca ha un proprio programma automatico chiamato spider o crawler web che esegue la scansione del web. Lo scopo principale del ragnetto è di eseguire la scansione di pagine web, leggere e raccogliere il contenuto, e seguite i link (interni ed esterni). Il ragnetto  poi deposita le informazioni raccolte nel database del motore di ricerca chiamato indice.

Quando gli utenti inseriscono una query nella casella di ricerca di un search engine, il lavoro del motore di ricerca è quello di trovare i risultati più pertinenti alla query facendo corrispondere la query di ricerca con le informazioni nel suo indice.

Ciò che fa un motore di ricerca è rispondere alla tua domanda, quando si esegue una ricerca. basandosi su quello che viene chiamato l'algoritmo del motore di ricerca, che è un insieme di fattori che il motore di ricerca utilizza per decidere quale sia la risposta migliore per voi". 

Il tuo lavoro come un ottimizzatore di Search Engine

Ogni motore di ricerca ha il proprio algoritmo per classificare pagine web. Comprendere i fattori generali che influenzano l'algoritmo può influenzare la posizione di risultati di ricerca, e questo è quello che gli esperti di SEO devono sapere. Il lavoro di un SEO si divide in due parti: On-site e off-site.

On-Site SEO: sono le cose che si possono fare sul vostro sito, come ad esempio: markup HTML, parole chiave di destinazione, collegamenti interni, struttura del sito, etc.

Off-Site SEO: sono le cose su cui si ha meno controllo, come ad esempio: quanti link da altri siti puntano al tuo.


I 9 errori tipici realizzati da designer e sviluppatori


1. Splash Pagina

Ho visto questo errore molte volte, spesso le persone mettono come prima pagina  una sola  grande immagine del banner con un link "clicca qui per entrare". Il caso peggiore avviene quando - il tasto "entra" è incorporato in un oggetto Flash. Che rende impossibile per i ragnetti di seguire il link.

Questo va bene se non ci si cura di ciò che un motore di ricerca saprà del vostro sito; in caso contrario, si sta facendo un grosso errore. La vostra homepage è probabilmente più la pagina con il  ranking più alto del vostro sito web e da sottoporre frequentemente agli spider web. Le pagine interne non verranno visualizzate nell'indice del motore di ricerca, senza una struttura di collegamento adeguata che possa essere facilmente seguita dai ragnetti.

La vostra homepage dovrebbe includere (come minimo) parole chiave di destinazione e collegamenti a pagine importanti.

Menu Flash 2. Non-spiderable

Molti designer fanno questo errore utilizzando dei menu Flash come quelli fade-in o i menu animati. Potrebbero avere a parer vostro un menu fresco, ma non possono essere visti dai ragnetti  e quindi non saranno seguiti dai motori di ricerca.

3. Immagine e contenuti Flash

i ragnetti sono simili ad un browser testuale, non possono leggere il testo incorporato nelle immagini grafica o all'interno di contenuti Flash. La maggior parte dei progettisti fanno questo errore incorporando i contenuti importanti (come ad esempio le parole chiave di destinazione) in contenuti Flash e immagini.

4. L'abuso di Ajax
Molti sviluppatori stanno cercando di impressionare i loro visitatori implementando massiccie caratteristiche Ajax (in particolare per la navigazione), ma in un'ottica SEO questo può essere un grosso errore! Poiché il contenuto Ajax viene caricato dinamicamente, quindi non è spiderable o indicizzabile dai motori di ricerca.

Un altro svantaggio di Ajax, in quanto l'indirizzo URL non viene ricaricato, ma i contenuti appaiono dinamicamente sempre sulla stessa pagina, è che il visitatore non può inviare la pagina corrente ai suoi amici, quindi niente link aggiuntivi che puntino al vostro sito da altri siti, aumentando così la vostra visibilità.

5. Versioning di Theme design
Per qualche ragione, alcuni designer amano versione il loro design a tema nelle sottocartelle di livello (es. Domain.com/v2, v3, v4) e reindirizzare la nuova cartella. Costantemente cambiare la posizione principale radice può causare la perdita di conteggi backlink e la classifica.

6. "Clicca qui" Link Anchor Text

Probabilmente vedete spesso il tasto Clicca qui o Scopri di più, come link. Questo è utile se si vuol raggiungere un'alta classifica per la voce Clicca qui. Ma se si vuole dire al motore di ricerca che la pagina è importante per un dati argomento, bisogna utilizzare tale argomento o parola chiave nel testo del link di ancoraggio. E 'molto più descrittivo (e rilevante) dire premi qui per saperne di più su {argomento} 

Attenzione: non utilizzare ESATTAMENTE lo stesso testo di ancoraggio ovunque nel tuo sito web. Questo a volte può essere visto da un motore di ricerca come spam.

7. Titolo sempre uguale

Stesso testo o testo simile al titolo:
Ogni pagina del tuo sito dovrebbe avere un unico tag <title> con le parole chiave di destinazione ad esso. Molti sviluppatori fanno l'errore di avere gli stessi tag o simili in tutto il sito. Che è come dire al motore di ricerca che ogni pagina del tuo sito fa riferimento allo stesso soggetto e non è più unico rispetto agli altri.

Un buon esempio di cattivo uso del titolo Tag sarebbe il tema WordPress di default. Nel caso non lo sapeste, il tag title del tema WordPress di default, non è molto utile: Nome sito> Blog Archive> Titolo del post. Perché questo metodo non piace ai motori di ricerca? Perché ogni singolo post del blog avrà lo stesso testo "Nome sito> Blog Archive>" all'inizio del tag title. Se davvero si vuole includere il nome del sito nel tag title, questo dovrebbe essere alla fine: Titolo del post | Nome del sito.

8. Il superamento del limite di 65 caratteri:

Molti blogger scrivono i titoli dei post molto lunghi. E allora? Nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca, il vostro tag titolo è usato come intestazione del collegamento. Avete circa 65 caratteri (spazi inclusi) per ottenere il vostro messaggio senza rischiare di vederlo tagliato.

9. Keyword stuffing il titolo:

Un altro errore comune che le persone tendono a fare è di riempire eccessivamente il titolo con le parole chiave. Dire la stessa cosa per tre volte non ti fa apparire più rilevante. Questo tipo di atteggiamento è detto Stuffing ed è considerato come spam dai motori di ricerca. Potrebbe essere intelligente ripetere lo stesso concetto in diversi modi:

Es. "Foto, Suggerimenti per la fotografia, Tecniche per ottenere immagini di grande qualità"
"Foto" e "Fotografia" sono la stessa parola ripetuta due volte, ma in modo diverso, perché gli utenti che attuano ricerche su internet potrebbero utilizzare in modo del tutto casuale una delle due parole quando si esegue una query di ricerca.

10. L'attributo immagine Alt  vuoto

Le immagini che inserite nelle vostre pagine web sono dotate di un attributo detto ALT. si dovrebbe sempre usare tale attributo per descrivere l'immagine. E' grazie a questo attributo che un utente non vedente è in grado di ricevere informazioni riguardo l'immagine presentata. Ovviamente I motori di ricerca, durante le loro indagini grazie a nostri amici ragnetti non possono vedere le immagini che noi inseriamo nei nostri siti ma tengono in grande considerazione ciò che abbiamo scritto nell'attributo ALT.

Suggerimento:Descrivere correttamente le vostre immagini può aiutare il vostro ranking nei risultati di ricerca di immagini. Ad esempio, la ricerca di immagini di Google si basa sulle parole chiave che trova all'interno di questo attributo.

11. URL Unfriendly

La maggior parte dei blog o piattaforme di gestione dei contenuti (CMS) hanno la possibilità di creare degli indirizzi URL che siano facilmente riconoscibili per i motori di ricerca, ad esempio il mio sito mostra tutte le pagine come se fossero delle semplici pagine html statiche, se si guardasse soltanto l'URL che appare sulla barra degli indirizz, non tutti i però sanno approfittare di questa particolarità. un URL amichevole ( cioè di facile lettura ) risulta utile sia per il pubblico umano che per motori di ricerca. L'URL è anche un luogo importante in cui dovrebbero apparire le parole chiave.

Esempio di  URL amichevole: domain.com/page-title
Esempio di URL dinamico: domain.com/?p=12356

 

Richiesta preventivo


Dal momento che ogni progetto è unico, ho necessità di sapere esattamente quello di cui avete bisogno. Maggiori saranno le informazioni fornite, più accurata sarà la stima dei costi e tempi lavorativi.

Scroll to Top
Toggle menu